Business Coach: chi è e cosa può fare per la tua azienda

Business Coach: chi è e cosa può fare per la tua azienda

Un Business Coach è una figura di consulente in grado di fornire una prospettiva esterna ad una realtà aziendale fisica e/o digitale. Questa figura professionale si occupa di aiutare ad affrontare non solo i problemi aziendali, ma anche questioni di natura più personale, come individuare una realizzazione professionale e capire cosa è più importante per l’azienda.

Il coaching aziendale può svolgere un ruolo fondamentale nel successo di un’azienda, non tanto attraverso l’insegnamento di abilità pratiche di business quanto piuttosto puntando al raggiungimento di una comprensione personale radicale.

Il coaching aziendale è un processo stimolante, introspettivo e creativo. In definitiva, il processo consente ai clienti di massimizzare il proprio potenziale personale e aziendale.

Chi è il Business Coach?

I business coach aiutano gli imprenditori a costruire aziende di successo agevolando l’individuo a raggiungere uno stato di prestazione più elevato, a coltivare qualità di leadership più forti, a costruire un rapporto di fiducia col team di lavoro e a concentrare in maniera ottimale gli sforzi in modo da poter fare le cose in modo più efficiente.

Ogni imprenditore, si trova in una posizione unica; in quanto figura cardine di una realtà aziendale, l’imprenditore è responsabile sia della visione che dell’esecuzione delle proprie idee.

Concentrarsi sulla crescita dei profitti e sulla perfetta funzionalità dell’intero sistema aziendale, è un impegno importante che, di fatto, può far perdere facilmente di vista il motivo per cui si è deciso di avviare una determinata attività.

Un business coach aiuta l’imprenditore a fare un passo indietro, a guardarsi intorno e a valutare la situazione presente in base a quelli che erano gli obiettivi originari.

Tra i compiti del Business Coach, troviamo quello di dare una prospettiva esterna su una specifica attività, aiutando colui che si trova in una posizione di responsabilità a focalizzare la propria attenzione sui metodi di scelta delle idee e dei progetti perseguiti, sulla presenza di eventuali “blocchi” che impediscono all’attività di espandersi e, in ultima analisi, sulle possibili soluzioni.

La prima cosa che fanno i business coach è far luce sulla strategia aziendale in essere e sulle possibili motivazioni che possono aver condotto ad uno stato di “stallo” ed insoddisfazione.

Un buon Business Coach è in grado di riconoscere i fattori e i comportamenti che impediscono il naturale allineamento degli obiettivi iniziali con la reale situazione dell’attività e di fornire un quadro generale sulle strategie che è possibile mettere in atto.

In qualità di osservatore esterno, un business coach è capace di aiutare l’imprenditore a ristabilire un corretto equilibrio tra la propria “visione” aziendale e la realtà che ruota intorno ad essa.

Un imprenditore che ha già degli obiettivi chiari, può avvalersi del servizio di coaching per raggiungerli nel modo più rapido ed efficace possibile. Ancora più importante, un Business Coach professionale è in grado di verificare se obiettivi aziendali impostati sono davvero quelli giusti.

Benefici di affidarsi ad un Business Coach

È fondamentale creare obiettivi a lungo termine per poter sperare in una realizzazione personale e professionale davvero profonda e concreta.

Invece di concentrarsi su numeri arbitrari, fredde statistiche o simboli immateriali di successo, un business coach aiuta l’imprenditore ad allineare quelli che sono gli obiettivi aziendali ai propri valori.

Ad esempio, non è sufficiente dire: “Voglio aumentare le entrate del 50% quest’anno” per ottenere tale risultato e, soprattutto, per esserne soddisfatto.

Il coaching scopre le motivazioni alla base del desiderio di far crescere il business, come, ad esempio:

  • Passione per il business e possibilità di avere un forte riscontro di pubblico
  • Acquisire maggiore tempo libero per perseguire altre passioni
  • Favorire la realizzazione personale
  • Costruire ricchezza per se stessi e per il proprio team

Non essere consapevoli delle motivazioni che ci spingono a voler implementare un business, finirà per generare un’insoddisfazione non solo lavorativa ma, con tutta probabilità, anche e soprattutto personale.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto