Come accedere alle agevolazioni fiscali per acquistare dispositivi tecnologici anti Covid

Come accedere alle agevolazioni fiscali per acquistare dispositivi tecnologici anti Covid

La pandemia da Covid-19 ha determinato due emergenze: una sanitaria ed una economica. Per affrontarle entrambe nel modo giusto il Governo ha predisposto delle agevolazioni fiscali, destinate ad uffici, negozi ed aziende, per acquistare dispositivi finalizzati alla sanificazione degli ambienti ed al controllo della temperatura delle persone.

Tra le agevolazioni rientrano ad esempio dispositivi di igiene e termoscanner, totem digitali con termocamera e gel disinfettanti per le mani e schermi protettivi. In alcuni casi è necessario procedere al rifacimento dei locali, predisponendo ad esempio due aree diverse per l’ingresso e per l’uscita. Anche in questi casi è possibile accedere alle agevolazioni fiscali, che riguardano l’esenzione IVA ed il credito di imposta.

Le agevolazioni fiscali previste dall’Agenzia delle Entrate

Il credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione è riconosciuto fino al 60% delle spese sostenute nel 2020 per un limite massimo di 60.000 euro. Tra le spese rientrano la sanificazione degli ambienti e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale finalizzati a tutelare e proteggere la salute di lavoratori ed utenti. L’agevolazione è destinata ad imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali, compresi enti del terzo settore ed enti religiosi civilmente riconosciuti.

Anche il credito d’imposta per l’adeguamento dei lavori equivale al 60% delle spese sostenute nel 2020, ma fino ad un limite massimo di 80.000 euro. Le spese riconosciute comprendono la realizzazione di interventi necessari secondo le prescrizioni sanitarie e le misure di contenimento contro la diffusione da Covid-19. Tra i destinatari rientrano le imprese ed i lavoratori autonomi, ma non quelli che esercitano la loro attività in luoghi aperti al pubblico.

Infine è prevista l’aliquota IVA per le cessioni di beni necessari per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Dal 31/12/2020 le imprese sono esentate dal pagamento dell’IVA, con il diritto alla detrazione dell’imposta pagata sugli acquisti, le cessioni di mascherine e di altri dispositivi medici e di protezione individuale. A partire dal 1° gennaio 2021 viene applicata un’aliquota IVA del 5%.

Totem digitale, un valido alleato per contrastare la diffusione della pandemia e ripartire in sicurezza

I negozi e le imprese hanno necessità di ripartire, ma con il supporto di strumenti adeguati per contenere il contagio da Covid-19. In tale ottica risultano alleati preziosi i totem digitali, progettati appositamente per rispondere alle mutate esigenze del mercato.

In commercio esistono appositi totem digital signage, in diversi formati, dotati di una termocamera ad infrarossi per rilevare in tempo reale la temperatura corporea di dipendenti e clienti. La termocamera è collegata ad un software di misurazione corporea, i cui parametri possono essere personalizzati secondo le proprie necessità. La rilevazione della temperatura risulta estremamente precisa, in modo da effettuare una scrematura all’ingresso e bloccare le persone potenzialmente infette, con una temperatura superiore ai 37,5°.

All’occorrenza è possibile aggiungere anche un dispenser di gel disinfettante per le mani. Chi entra e chi esce può sanificarsi le mani, garantendo la massima igiene all’interno del locale o dell’esercizio commerciale.

Gli altri dispositivi di igiene per i locali

Tra le varie soluzioni disponibili sul mercato, come quelle proposte dall’azienda HDDS Vision, sono disponibili pratiche colonnine con dispenser di gel igienizzante. Sono realizzate in acciaio inox e si possono spostare facilmente da un luogo all’altro a seconda delle necessità. Altro dispositivo molto apprezzato è il dispenser da terra senza tocco, che eroga gel disinfettante con una semplice pressione del piede su un pedale, evitando così qualsiasi contatto.

Tra le azioni necessarie richieste agli esercenti c’è la misurazione della temperatura. Per velocizzare le operazioni è possibile utilizzare una telecamera “contact free” che misura la temperatura a distanza, le termo camere portatili ed i sistemi di riconoscimento del volto e della temperatura.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto